sabato 25 ottobre 2008

Alternative all'ADSL via cavo

Per i miei poveri compaesani che come me soffrono ancora per il cronico 'Digital Divide' che affligge le nostre zone, propongo due soluzioni fresche fresche di mercato, Eolo e Tooway.


EOLO

Per quanto riguarda Eolo, la copertura della nostra zona sembra piuttosto recente, e potete verificarla a questo link: http://www.ngi.it/eolo/copertura.act.asp
Io ho provato ad inserire le coordinate del mio indirizzo (45.1991 / 11.5346) e la mia casa risulta coperta dal BTS di Legnago. Mi lascia un po' perplessa però il fatto che, come dice il sito, "Per un corretto funzionamento del servizio EOLO è necessario avere visibilità ottica dal tetto / terrazzo / balcone di almeno una BTS EOLO. Pertanto ti consigliamo di verificare attentamente la tua posizione sulla mappa e di individuare, con l'aiuto delle foto, l'ubicazione dell'antenna di riferimento." Beh, mi sembra un po' improbabile riuscire a vedere l'antenna di Legnago dal mio tetto (sono più di 20km)! Niente paura, si può richiedere il sopralluogo di un tecnico che verificherà la copertura, per 54 eurozzi. Che siano soldi buttati via? Può essere. Non vorrei che Eolo indicasse come coperte anche le zone che forse non lo sono, solo per convincere gli utenti a richiedere il sopralluogo a pagamento!!!
Comunque in fondo tentar non nuoce...

Caratteristiche dell'offerta
Costi iniziali. Chi, come me, si trova a parecchia distanza dal BTS di riferimento, deve necessariamente installare un'antenna ad alto guadagno. Questo tipo di antenna è inclusa per i collegamenti con taglio superiore a 3Mb/1Mb, mentre fornita, su scelta del cliente con un sovrapprezzo, per tagli inferiori. Il sovrapprezzo è pari a 12 euro per le offerte EOLO 3M/256k e EOLO 4M/512k. Per collegarsi con Eolo è comunque necessario installare un'antenna speciale, per fortuna in comodato d'uso gratuito. L'antenna deve essere obbligatoriamente installata da un tecnico certificato. Il costo di tale installazione è di 95,00 euro + IVA. Nel costo è incluso il montaggio su un palo già esistente su tetto e la posa del cavo fino ad un massimo di 20mt di distanza e 2 ore di lavoro. Eventuali lavori extra possono essere concordati direttamente con l'installatore. Fortunamente, se si decide di acquistare i tagli EOLO con velocità in upstream maggiore o uguale a 2Mb/s oppure di stipulare un contratto biennale sui tagli EOLO 3M/256k, EOLO 4M/512k e EOLO 4M/1M, l'installazione è gratuita.
Canone mensile. Il canone mensile è accessibile per i tagli più piccoli, mentre diventa veramente proibitivo per i tagli con velocità maggiore. Si parte da EOLO 3M/256k a 31,92 euro al mese (+ 12 euro per l'antenna ad alto guadagno) fino ad arrivare a 69 euro (+ 12) per una normale ADSL da 4M/1M.
Time delay. Latenza antenna cliente - BTS EOLO inferiore a 3ms.
VOIP. Una cosa molto interessante è la possibilità di staccarsi da Telecom e quindi non pagare più il canone. Infatti è possibile attivare il servizio Squillo. Con 5,00 euro al mese ti viene assegnato un numero geografico e puoi chiamare tutti i numeri fissi nazionali al costo di 10 centesimi senza limiti di durata. Inoltre puoi mantenere il tuo attuale numero fisso con il servizio Number Portability.


TOOWAY

Una possibile alternativa sembra essere quella rappresentata da Tooway.
Tooway utilizza la tecnologia satellitare bidirezionale, ovvero sono sufficienti un modem e una parabola esterna (delle dimensioni di una comune antenna TV) per navigare in Internet via satellite, con ricezione e trasmissione di dati. L'innovazione di questa offerta è rappresentata proprio dalla possibilità di trasmettere dati, cosa finora impossibile con le precedenti connessioni satellitari (ad es. ALICE Sat) che richiedevano anche l'attivazione di una connessione terrestre via cavo (ad es. OPZIONE ONLINE BUSINESS di Telecom Italia, che permette di collegarsi 24h su 24 con un modem 56k al costo di 12 euro al mese).
La parabola Tooway inoltre non consente la ricezione dei canali TV.

Caratteristiche dell'offerta
Costi iniziali. Il kit di connessione Tooway (parabola + modem) viene fornito da un installatore Tooway ad un prezzo massimo di €499 IVA esclusa (€599 IVA inclusa). Il costo di installazione è escluso e verrà concordato con un installatore autorizzato. Dal sito sembra di capire che non sia necessario stendere un cavo tra la parabola e il modem Tooway, in quanto la comunicazione tra i due avviene senza fili.
L'attivazione del servizio, gratuita per il 2008, costerà 25 euro a partire dal 1 gennaio 2009.
La disattivazione costa 50 euro se richiesta nel primo anno di funzionamento. E' gratuita negli anni successivi.

Canone mensile. Tooway permette di scegliere fra 3 diversi piani tariffari:
- tooway bronze, al costo di 36 euro al mese (fino a dicembre 2008, poi 44 euro/mese), comprende fino a 4 Gb di traffico ad alta velocità, senza limitazioni sulla durata di connessione;
- tooway silver (studio), al costo di 50 euro al mese (fino a dicembre 2008, poi 65 euro/mese), comprende fino a 6 Gb di traffico ad alta velocità, senza limitazioni sulla durata di connessione;
- tooway gold (office), al costo di 93 euro al mese (fino a dicembre 2008, poi 120 euro/mese), comprende fino a 12 Gb di traffico ad alta velocità, senza limitazioni sulla durata di connessione.
Copertura. La copertura è totale per il territorio europeo grazie ai satelliti della flotta Eutelsat.
In passato si riteneva che il maltempo potesse costituire un grosso ostacolo all'implementazione dei sistemi satellitari con banda Ka. In effetti, a causa della forte attenuazione del livello di segnale era estremamente difficile garantire un servizio di alta qualità. ViaSat ha incluso nel sistema d'interfaccia satellitare hertziana SurfBeam una tecnologia che riduce l'attenuazione causata dalla pioggia. Il sistema SurfBeam risponde automaticamente all'attenuazione controllando la potenza del segnale di uplink e utilizzando tecniche di codifica adattive (ACM, Adaptive Coding and Modulation), che evitano le potenziali interruzioni e al tempo stesso ottimizzano l'utilizzo della larghezza di banda satellitare del trasponditore. Tutto ciò rende la rete Tooway molto più affidabile rispetto agli altri servizi satellitari a due vie per utenti privati disponibili in Europa.
Prestazioni. E'
garantita a tutti gli utenti una velocità minima di connessione: le prestazioni nominali del sistema garantiscono una velocità di navigazione di 2048 Kbit/sec in downlink e 384 Kbit/sec in uplink. FAP è la sigla con cui viene chiamato il sistema studiato per assicurare che tutti possano godere della maggior banda disponibile in qualsiasi momento.
Il terminale SurfBeam è in grado di ricevere a una velocità massima di 4 Mbps. L'amplificazione di 2 Watt permette la trasmissione dei dati dall'utente al satellite con velocità superiori a 1 Mbps, a seconda della banda di frequenze, del satellite, della dimensione dell'antenna e dell'ubicazione del terminale.
Time delay. Poichè i satelliti geostazionari orbitano a circa 36.000 chilometri di distanza, i dati impiegano circa 250 msec per andare e tornare dal satellite e la latenza del protocollo a due vie è di circa 600 msec, compresa la latenza del sistema SurfBeam. Per ridurre la latenza, che inciderebbe sulla velocità TCP e sulla navigazione in rete, nel modem SurfBeam e nel sistema DOCSIS del centro distributore sono stati integrati un PEP (Performance Enhancing Proxy) e un acceleratore Web. Nonostante ciò, non è consigliabile partecipare a giochi online "Egoshooter" (scontri armati) a causa dei tempi di risposta significativamente più lunghi (600 – 650 ms).
Tooway opera nelle bande Ku e Ka. I satelliti di trasmissione utilizzano principalmente le frequenze della banda Ku, che hanno il vantaggio di offrire delle coperture geografiche molto ampie. La banda Ka, che viene da poco utilizzata anche per l'Europa, presenta altri vantaggi: Le attività di gestione della piattaforma e dell'hub per la rete Tooway si svolgono nel teleporto SkyPark di Torino, sotto la responsabilità di Skylogic, la società del gruppo Eutelsat che si occupa dei servizi a banda larga. Sono presenti oltre 50 dipendenti Skylogic e vengono gestiti 14 hub che utilizzano la capacità di otto satelliti Eutelsat. Al teleporto è presente anche personale dedicato che ha il compito di garantire la massima disponibilità del servizio.


10 commenti:

Anonimo ha detto...

fai come me e come ho detto io a tutti... a san vitale cè la copertura hsdpa perciò io possiedo un cellulare hsdpa che supporta la navigazione fino a 7.2 Mbps.. mi trovo benissimo e la copertura è ottima sia tim che vodafone... in download raggiungo nn sempre però anche velocità di 450 KB/sec... guarda te dopo cosa ti sembra piu conveniente....

elisa.cucco ha detto...

Caro Anonimo, ma sei sicuro che sia coperta tutta la zona di San Vitale? Dal sito della Vodafone risulta che non sia ancora coperto!
Comunque la cosa sembra interessante... Ci sono limiti di traffico per l'upload/dowload? Ad esempio la 3, che secondo il sito non copre San Vitale ma in realtà il telefonino segnala una casella su tre, aveva un limite mensile di 5 Gb, ora commutato in un limite di 100 ore/mese di navigazione. Per Tim non sono riuscita a trovare le zone coperte.

Tra l'altro ho visto sul sito che sempre Vodafone mi darebbe la possibilità di attivare la Vodafone Casa Internet e Telefono Free con Vodafone Station sul mio numero di casa. Sembra tra l'altro che non ci siano limiti di traffico.
Proverò ad informarmi in un

Poliponero ha detto...

Ho dato un occhio al forum di NGI ed effettivamente sono ben pochi quelli che hanno avuto problemi. Alcuni utenti hanno abbandonato la classica ADSL per passare ad Eolo WiFi e non si sono pentiti per niente! Io abito a Granze, zona non coperta, e ho deciso di aspettare fino a dicembre per vedere se effettivamente la Telecom ha intenzione di attivare il servizio; se come credo non si muoverà niente, elimino il telefono e passo a Eolo! Ciao!

elisa.cucco ha detto...

Caro poliponero, penso che farò anch'io come te... Vediamo cosa succede entro dicembre, e poi proverò o con Eolo o con la Vodafone Station...

Anonimo ha detto...

Io uso EOLO da oramai 4 mesi e mi trovo DA DIO!

Posso consigliarlo a molte persone.
Ho la versione 4 mbit / 1 mbit in up e non posso lamentarmi!

Poliponero ha detto...

Ciao,
in che zona lo stai usando? Hai un'antenna standard o ad alto guadagno?

elisa.cucco ha detto...

Giusto per informazione, sul sito Telecom Wholesale, la data di attivazione per i paesi di San Vitale, Santa Margherita, Anguillara, Villa Estense, Sant'Elena e Vescovana è stata rinviata nuovamente a novembre 2008.

Lello84 ha detto...

@ elisa.cucco "ma in realtà il telefonino sengala una casella su 3"

Non so se ti riferisci alle "tacche del segnale" ma ne basta mezza che sia stabile, è la banda che conta non la potenza che in quel caso servirebbe solo per non far cadere la linea e non far andare così il dispositivo in "ricerca rete".

elisa.cucco ha detto...

Ciao Lello84, dato che secondo la 3 il nostro paese non sarebbe coperto, non mi fiderei molto di una tacca perchè non è detto che sia stabile.
D'altra parte non ho avuto modo di testare la connessione a lungo quindi non saprei qual è la reale copertura del servizio.

ROMANO ha detto...

ESSENDO SIA INSTALLATORE TOOWAY ED EOLO/NGI.POSSO PORTARTI LA MIA ESPERIENZA PER EOLO.AD UNA DISTANZA DI 20 KM DEVI UTILIZZARE UNA ANTENNA AD ALTO GUADAGNO,IO SONO ARRIVATO SINO A 25 KM.LA COSA CHE E' DA CAPIRE E' QUELLA CHE IL SOPRALLUOGO LO DEVI FARE AD UNA ALTEZZA CONSONA AI 20 KM,NEL MIO CASO ALMENO UNA ABITAZIONE DI 2/3 PIANI.SCRIVIMI ROMANO@MOZZINA.IT

Posta un commento