lunedì 26 gennaio 2009

Ottimizzare Emule

Prendo spunto da un commento di Roberto per scrivere questo post, visto che la materia è interessante e abbastanza vasta.

La velocità di download di emule dipende da molti fattori:
- velocità della connessione ADSL;
- limiti imposti dai provider ADSL;
- configurazione del programma (lista servers, limiti di upload, ecc);
- numero di fonti disponibili per il file che si sta scaricando;
- quantità di files messi a disposizione per gli altri utenti.

Io lo utilizzo da una decina di giorni e ho raggiunto una sola volta 200 KB/s, mentre di media sono sui 16 KB/s. Ho letto di gente che con Fastweb scarica anche a 700 / 1000 KB /s... Una bella differenza!

Per ottimizzare la mia configurazione ho seguito questa semplice guida su ICTV.
In pratica, secondo la guida, per scaricare bene con emule è necessario:
- avere un ID alto (questo dipende dalla connessione ADSL);
- scaricare solo liste di server "sicuri", evitando gli aggiornamenti;
- scegliere solo server con molti utenti;
- mettere un limite di upload pari al 75% della effettiva velocità di upload della connessione ADSL e un limite di download pari all'80% della effettiva velocità di download della connessione ADSL (per testare la propria velocità personalmente consiglio speedtest);
- aumentare il numero di connessioni possibili;
- mettere molti files in condivisione.
La guida non ha prodotto grossi risultati, però sto scaricando files con pochissime fonti e ho in condivisione solo 3-4 files (troppo pochi temo).

C'è poi da dire che windows limita il numero massimo di connessioni half open. Per rimuovere questo limite è possibile seguire la guida per TCP-Z (modifica solo in memoria, da riapplicare ad ogni riavvio del sistema -- per il sito ufficiale cliccate qui) oppure quella per LvlLord's Event (modifica ai files di sistema).



Restate in campana, cercherò nuove informazioni a riguardo!

4 commenti:

Roberto ha detto...

Ciao Elisa,
io invece prendo spunto dal tuo post per chiederti una cosa che m'ero scordato..hai scritto di settare la velocità di download a circa l'80% e di verificare la velocità facendo un test..io l'ho visto fare proprio ieri dal mio vicino che ha l'adsl wireless..tre test a distanza di pochi secondi..primo test 200 KB/s secondo test 1900 KB/s terzo test 900KB/s...ma anche nell'adsl via cavo telefonico c'è una instabilità così grande??
E parlando di Emule..ora come ora è ancora illegale scaricare file?Ci sono ancora le case discografiche che pretendono i diritti d'autore??Te lo chiedo perchè da un paio d'anni ho smesso di condividere file..
Ultima cosa...non ho letto tutto il blog..dunque potrei pure sbagliarmi...ma mi sembra non ci sia nulla sui sistemi opeativi open source (linux e compagnia bella)...che ne dici di illuminarci con un bel post?! :-)

elisa ha detto...

Ciao Roberto,
i risultati del tuo vicino di casa sono molto strani, solitamente i test variano di poco e sono abbastanza affidabili.
Mi raccomando prima di effettuare il test deve chiudere tutte le applicazioni che utilizzano internet su tutti i computer collegati alla rete (quindi skype, msn, emule, outlook, ecc).
Io ho fatto il test alcune volte e risulto sempre attorno ai 6000KB/s.

Parlando di Emule, è e sarà sempre illegale scaricare file coperti dal diritto d'autore, così come musica, film, videogiochi, software, ecc.
Ciononostante il p2p può essere liberamente utilizzato per lo scambio di file privati o pubblici senza copyright.

No non ho mai parlato nel blog di Linux per il semplice fatto che non lo uso e quindi non lo conosco bene! Nonostante tutto continuo a preferire Windows (e da alcune cose che ho letto e sentito non ho tutti i torti!).

elisa ha detto...

Comunque ho appena ri-provato speedtest.net e vedo che i risultati sballano parecchio.
A questo punto consiglio YourSpeedTest, l'ho riprovato una decina di volte e dà sempre gli stessi valori.

Roberto ha detto...

Il test è stato fatto con tutte le applicazioni chiuse..gli dirò di provare yourspeedtest e poi ti dico.
Ah allora Emule è come è sempre stato insomma..illegale..e allora mi chiedo perchè alcune volte le forze dell'ordine beccano qualcuno e gli propinano multe salatissime quando la condivisione di file illegali (quelli senza copyright si scambiano molto poco secondo me)è "un'abitudine comune"?!Punirne uno per educarne cento?!Mah..
Io di Linux invece ne ho sentito parlar bene da chi lo usa..visto che tu coi pc sei ferrata potresti sperimentarlo e poi dirci le tue impressioni..il vecchio detto "chi lascia la strada vecchia per quella nuova sa quel che lascia ma non sa quel che trova" secondo me non sempre vale..bisogna sperimentare.. ;-)
Ciao

Posta un commento